Montagne e montepulciano

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga racchiude tre distinti gruppi montuosi: la maestosa catena calcareo-dolomitica del Gran Sasso, con la vetta appenninica più elevata, il Corno Grande (m. 2912), alla cui base è sopravvissuto il Ghiacciaio del Calderone, il più meridionale d’Europa; i Monti della Laga, nel settore settentrionale del Parco, raggiungono anch’essi una quota ragguardevole sul Monte Gorzano (m. 2458), e costituiscono il complesso montuoso arenaceo-marnoso più elevato ed esteso dell’Appennino; a nord-est del Parco, i Monti Gemelli, due montagne calcaree interessate da complessi fenomeni carsici. Localizzato nell’Italia centrale, il Parco interessa due distinte regioni biogeografiche: “euro-siberiana” e “mediterranea”. Questa particolare collocazione fa di quest’area protetta un territorio che presenta un’elevata ricchezza biologica. Infatti, nel Parco vivono circa 2300 specie vegetali superiori, oltre un quinto dell’intera flora europea, e più di un terzo del patrimonio floristico italiano. Nel Parco, poi, non manca la grande fauna, in particolare quella delle specie di rilevante interesse naturalistico. Tra queste il camoscio d’Abruzzo, reintrodotto nel 1992 e oggi presente con oltre cento individui sulle montagne del Gran Sasso; il lupo appenninico, con una popolazione di oltre trenta esemplari, che è tornato a predare cervi e caprioli, le cui popolazioni sono in costante aumento. Di recente ha fatto la sua ricomparsa anche l’orso bruno marsicano, a riprova del forte impegno profuso dall’Ente Parco nella tutela e valorizzazione di un territorio straordinario e unico.

immagine

titolo_itinerario

LUNGHEZZA GIRO: Km 140 circa


1° giorno //

Pescara>>L’Aquila>>Campo Imperatore>>Residence Il Palazzo a S.Stefano di Sessanio

Pescara-L’Aquila (treno)
50 Km di asfalto

Ci incontreremo in prima mattinata in piazza I Maggio a Pescara con l’accompagnatore sia per i primi accordi sia per l’eventuale consegna delle bici per chi avrà fatto richiesta. Partenza del tour con spostamento in treno da Pescara a L’Aquila. Durante il viaggio di spostamento (circa 2 ore) ci sarà un briefing e tutti gli eventuali chiarimenti sul percorso. Arrivo a L’Aquila e visita guidata ai monumenti storici e alle testimonianze ancora visibili del terribile terremoto del 2009. Alla fine della visita pranzo fugace ma buonissimo in una locanda caratteristica della città; Ju Boss! Dopo il pranzo partenza alla volta di Fonte Cerreto; da lì prenderemo la funivia insieme alle nostre bici direzione Campo Imperatore a quota 2200 m di altezza! Visiteremo l’albergo Campo Imperatore che divenne celebre soprattutto nel 1943, allorché in seguito alla caduta del fascismo ed al conseguente arresto di Mussolini, venne scelto come prigione per l’ex capo del Governo in attesa di consegnarlo alle forze alleate. Da lì in picchiata fino al bivio che ci condurrà a S. Stefano di Sessanio. Appena imboccato il bivio, piccola fermata ristoratrice presso il rifugio Racollo per un caffè, un gelato o una birretta. Affronteremo ora una breve salita e poi discesone fino al borgo medioevale di S. Stefano di Sessanio. Cena e pernottamento presso il confortevole “Residence Il Palazzo” a S. Stefano di Sessanio. Percorso totale in bici di circa 50 Km di asfalto.


2° giorno //

Residence Il Palazzo a S. Stefano di Sessanio >> Ofena >> Bussi >> Hotel Ma.Re a Popoli
55 Km di asfalto
10 Km di strada bianca

Da S. Stefano di Sessanio pedaleremo alla volta di Rocca Calascio. Un bel pezzo di strada bianca ci guiderà verso i luoghi dove sono state girate le scene del film “Lady Hawke”. Dopo la visita alla rocca arriveremo nel primo pomeriggio, pedalando su pianure e discese, a Capo d’Acqua dove sorge cristallino il fiume Tirino. Lo costeggeremo fino ad arrivare in un punto dove sarà possibile fare un bagno nell’acqua ghiacciata del fiume! Pranzo leggero, relax e poi ci muoveremo alla volta di Popoli. Lasciamo adesso per bici per spostarci in macchina a Vittorito dove visiteremo le cantine storiche dell’azienda vinicola “Pietrantonj”. In serata, cena al lume di candela sulla rocca medioevale di Vittorito. Percorso totale in bici per circa 55 Km di asfalto e 10 di strada bianca.


3° giorno //

Hotel Ma.Re a Popoli >> Bolognano >> Pescara

40 Km di asfalto
Torre de’ Passeri-Pescara (treno)

Da Popoli verso Bolognano: lungo la strada visiteremo la famosa azienda vinicola “Cantina Zaccagnini”. Arriveremo poi a Bolognano “Il paese di Beuys”. Sensibile da sempre alle tematiche ecologiste, Beuys ha dato un contributo essenziale alla fondazione del movimento dei Verdi in Germania. Bolognano è così diventato un paese disseminato di opere di arte concettuale. A seguire trekking nella riserva integrale della valle dell’Orta con bagno nelle famose e fresche acque della “Cisterna”. Nel tardo pomeriggio ritorno a Pescara in treno. In bici per 40 Km di asfalto + treno da Torre de’ Passeri a Pescara.

titolo_caratteristiche

Questo tour si svolge nella parte interna dell’Abruzzo su strade poco trafficate e molto panoramiche. Il percorso è ondulato con poche pedalabili salite, molte discese e tratti in pianura.

immagine

titolo_rivolto

Dedicato a chi ama la montagna in tutte le sue forme, il ritmo lento, fermarsi a visitare e a fare qualche foto in più. Una persona mediamente attiva e in buona salute che fa un uso mediamente frequente della bicicletta può godersi appieno questo itinerario. In caso di problemi di salute o disabilità particolari, informateci, la bici elettrica potrebbe fare al caso vostro.

titolo_arrivare

Potete raggiungere Pescara in aereo, con il treno o in macchina. L’aeroporto è collegato alla città con i pullman di linea.

titolo_pernottamento

La quota comprende: una guida esperta che ci seguirà per tutto il viaggio; assicurazione infortuni; due mezze pensioni in agriturismo/B&B. La quota non comprende: I pranzi consumati durante il percorso (circa 15€ a pranzo); i biglietti per lo spostamento in treno; tutto quello che non è descritto ne “la quota comprende”. Informazioni luoghi di pernottamento.

Prima notte // “Residence Il Palazzo”.

Seconda notte // Hotel Ma.Re” a Popoli.

titolo_fianco

Un nostro collaboratore vi seguirà in bici per tutto il percorso. Vi preghiamo di avvisare in caso di ritardo.

titolo_noleggio

Ognuna delle nostre biciclette è dotata di portapacchi, impianto di illuminazione, lucchetto e cambio. Le borse non sono comprese nel noleggio. E’ possibile comunque, nel caso non si posseggano borse per cicloturismo, usare come bagaglio uno zaino da bloccare sul portapacchi posteriore con una cinghietta/molla elastica. Il costo del noleggio della singola bici per l’intero tour è di 30 €. Sarà possibile affittare anche moderne biciclette con pedalata assistita. Il costo varia a seconda del modello e si aggira intorno alle 70/80 € per l’intero periodo della vacanza.

titolo_note

Dopo il versamento della quota di partecipazione riceverete via mail le seguenti informazioni e materiali:

– la scheda tecnica del vostro tour;
– guida del percorso con descrizione e mappe;
– moduli per eventuale consegna bici;
– i riferimento dell’accompagnatore.

Durante le nostre gite si è tenuti ad indossare il caschetto, rispettare il codice della strada, a viaggiare in fila indiana nei tratti trafficati, ad accendere le luci anteriori e posteriori e indossare il giubbino ad alta visibilità nelle gallerie e nei tratti extraurbani dopo il tramonto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...